Il gioco degli scacchi è l'arte della battaglia per la vittoriosa battaglia dell'arte. (Savielly Tartakower)



Il gioco degli scacchi è l'arte di analizzare. (Michail Botvinnik)



Il gioco degli scacchi è l'arte che esprime la scienza della logica. (Michail Botvinnik)



Il gioco degli scacchi non è fatto solo di conoscenza e di logica. (Alexander Alekhine)



Il gioco degli scacchi è un'arte celata sotto forma di gioco. (Enciclopedia Sovietica)


Gli scacchi, come l'amore, come la musica, hanno il potere di rendere l'uomo felice. (Siegbert Tarrasch)




Gli scacchi non sono solo conoscenza e logica. (Alexander Alekhine)




La vita è troppo corta per gli scacchi. (Henry James Byron)




Ciò che gli scacchi hanno in comune con la scienza e le belle arti è la loro completa inutilità. (Cassieer)



Gli scacchi richiedono totale concentrazione e amore per il gioco. (Bobby Fischer)




Il destino ha giocato con l'uomo, e l'uomo gioca a scacchi. (Leonid Stein)




Gli scacchi sono l'arte della ragione umana. (Gustavus Selenus)




Il gioco degli scacchi è una lotta contro se stessi. (Gligoric)



Conoscere le mosse è prendersi gioco della fama. E' solo il genio che gioca la partita. (Jean Baptiste Rousseau)




Quanti dolori, ahimè, potremmo fuggire, se solo potessimo ritirare le mosse sbagliate e giocare di nuovo.... (Johan Wolfgang Goethe)




Se qualcuno proibisse gli scacchi per legge, io diventerei un fuorilegge. (Michail Tal)




Non è ora di giocare a scacchi quando la casa va a fuoco. (Proverbio italiano)




Ci sono molti scacchi, ma un solo matto. (Proverbio russo)




Non si può giocare a scacchi, se si è gentili d'animo. (Proverbio francese)




Potete atterrare il vostro avversario con la scacchiera, ma ciò non prova che siate il miglior giocatore. (Proverbio inglese)



ail.gif
Ristorante_Vetta_SanSalvatore.jpg
Hotel Pestalozzi .jpg
Osteria_Cyrano.jpg
logo-federale.jpg
lutu.gif
SGM_CSG 2015-16.jpg

Il gioco degli scacchi é ...











Risultati

IL MENDRISIO RESTA IN A

E-mail

L’unica squadra ticinese che da oltre 20 anni fa parte delle dieci migliori squadre svizzere di scacchi è riuscita a salvaguardare il proprio posto in A. Le due vittorie inanellate in occasione del doppio turno finale di campionato giocato a Regensdorf (Zurigo) il 14 e 15 ottobre hanno infatti permesso ai momò di salvare una stagione che poteva lasciar presagire una quasi sicura relegazione in B. La squadra del Magnifico Borgo, che oltre a godere del sostegno della città è sostenuta da sempre soprattutto dalla Chicco d’Oro, nell’ottavo turno ha prevalso a sorpresa ma con merito contro il Ginevra, candidato al titolo di campione svizzero, e in occasione del nono e ultimo turno ha sconfitto la lanterna Neuchâtel, raddrizzando un campionato 2017 irto di difficoltà. La squadra capitanata da Sergio Cavadini e presieduta da Pier Paolo Pedrini non poteva onorare in miglior modo i 40 anni di vita del Circolo Scacchistico Mendrisio (1977-2017) e l’anno prossimo giocherà per la 17.ma volta in A!